lunedì 10 maggio 2010

LUCA CONSIGLIA: EIMOG - 'SCENARIO'

Su richiesta di un nostro caro amico, vi segnalo un album davvero interessante che vi farà viaggiare verso luoghi lontani. L’impressione è proprio questa! Ascoltando 'Scenario', primo album della band agrigentina Eimog, non vi sembrerà di essere nella vostra stanza o in un luogo chiuso, ma avrete l’impressione di fluttuare nell’aria come una nuvola. Forse sto esagerando, ma è questa la sensazione che si ha ascoltando questo album di post-rock semplice e puro. Le loro melodie, a primo impatto, ricordano i Sigur Rós, e anche per questo vengono soprannominati i Sicul Rós, ma oltre agli illustri colleghi islandesi si possono notare notevoli similitudini con Mogwai e Explosion in the Sky. Gli Eimog, rispetto a questi gruppi, riescono a creare una musica più rilassante, di grande aiuto in questa vita così frenetica e logorante. Un’ulteriore prova della loro bravura è l’EP, 'Early' del 2008, che dura appena 22 minuti. Se credete che sto scrivendo un sacco di frignacce, provate ad ascoltare la traccia d’apertura del loro album, 'Saved By Thirteen', un pezzo composto da violini, violoncelli, chitarra e percussioni. Dopo il suo ascolto sono sicuro che cercherete il loro album sulla groppa del mulo perché tutti abbiamo voglia, anche solo per 56 minuti, di staccare la spina e di rilassarci a suon di note.

Luca

4 commenti:

braun ha detto...

in realtà dovrebbe essere BRAUN consiglia

Luca ha detto...

Braun consiglia, ma Luca scrive..la lagnusia è una brutta bestia caro Braun.. :D

fab ha detto...

Ha ha...non ti ha nemmeno nominato, Braun! Bell'amico...

braun ha detto...

io tra l'altro sono pure amico del cantante su facebook, vabbè.....lasciamo perdere