mercoledì 11 luglio 2007

RECENSIONE: THE MACCABEES - COLOUR IT IN

Da un po' di tempo avevo in mente di parlarvi di questo album, disco d'esordio per i Maccabees(provenienza, manco a dirlo, UK). Già qualche mese fa avevo segnalato uno dei loro singoli, Precious Time, che mia aveva colpito sin dal primo ascolto. Ma è stato leggendo più di una recensione positiva sul web che mi sono detto: ma sì, voglio contribuire anch'io, nel mio piccolo, a far conoscere questa band che ancora non è "esplosa". Non se l'è fatta sfuggire la bibbia NME, ma l'eco a livello nazionale, e men che meno internazionale, non è stata finora pari alle potenzialità di questo gruppo di ragazzi capace di produrre bella musica. Il disco d'esordio dei Maccabees si chiama 'Colour It In' ed è formato da 13 tracce dalla grande musicalità e soprattutto capaci di dare una precisa identità a questa giovane band. Siamo, per intenderci, nell'ambito pop/rock-new wave. Mi piace definirli come un punto d'incontro tra le melodie dei Magic Numbers ed i rudi riff di chitarra dei Kings of Leon. Ma i Maccabees sono soprattutto i Maccabees, e la grande particolarità è senza dubbio costituita dalla splendida voce del cantante della band, Orlando Weeks. In certi pezzi si sente prepotente l'influenza dei Blur. Nel disco non mancano i momenti più lenti e riflessivi ('Toothpaste Kisses') così come si possono ritrovare piacevoli impennate di ritmo ('All In Your Rows', 'Latchmere') e brani di grande qualità pubblicati finora come singoli, 'About Your Dress', 'First Love' e la bellissima 'Precious Time', pezzo dalla propotente singolarità, che meriterebbe sicuramente maggiore celebrità. Come ho letto in alcune recensioni, i Maccabees sono un fenomeno tipicamente British. Proprio per questo, gli amanti del Brit-Style corrono seriamente il rischio di restarne, come me, folgorati!

6 commenti:

Fabbra ha detto...

Devo ammettere che non ho il cd e che conosco poco questa band. Ma ascoltando i singoli non mi ha mai particaolrmente impressionato, anche se devo ammettere sono un gran patito di brit! Tra i singoli cmq "Precious Time" sicuramente nettamaente più interessante ma siamo sempre li..non mi riescono a prendere...forse c vuole tempo...o forse non mi faranno mai impazzire!

onanrecords ha detto...

A me non piacciono :)

anna ha detto...

A me è piaciuta particolarmente Toothpaste Kisses, dolce e delicata, che, anche se non c'entra niente, mi fa pensare a Whistle for the choir, per quanto con minor coinvolgimento.. Gli altri brani non mi colpiscono più di tanto..

fabryd ha detto...

Ragazzi, sarò un pazzo visionario, ma mi hanno decisamente preso... è da un po' che non riesco a toglierli dal mio ipod!!

Espo ha detto...

visionario, si , è la parola giusta !!! ihihihih....cmq è importante saper giudicare il rock nelle sue mille sfaccettature e i Macca sono un lato a me ancora oscuro, quindi non posso giudicare....mi piace in particolare About Dress...

Anonimo ha detto...

good start