mercoledì 20 giugno 2007

FUJIYA & MIYAGI - 'ANKLE INJURIES'

Non fatevi ingannare dal nome, non si tratta di un duo sperimentale made in Japan, bensì di un trio britannico (agli esordi erano un duo), esattamente di Brighton. Suonano un'elettronica molto strumentale e di gran classe, a metà tra sonorità tipicamente funk-electro germaniche e leggiadria in stile Air o Boards of Canada. Il loro recente disco è stato pubblicato nel 2006 e si chiama 'Trasparent things', un lavoro molto interessante e molto ben riuscito, con un filo conduttore molto netto che lega tutte le tracce e che ne rende molto piacevole l'ascolto. Mai sopra le righe, un'eletronica forse troppo legata alla linea di basso sempre in primo piano e presente in quasi tutte le tracce, che forse potrebbe finire per omogeneizzarne il suono ma proprio per questo i Fujiya & Miyagi dimostrano almeno di avere idee chiare, un suono molto personale, riconoscibilissimo e abbastanza deciso. Interessante tutto l'album. Intando godetevi questo primo singolo 'Ankle injuries'.


6 commenti:

Espo ha detto...

è la canzone più monotematica (sonoricamente parlando) che abbia mai sentito: mai una variazione di ritmo, mai qualcosa che dia un emozione in +.....sorry, non è tutto oro ciò che luccica.....ah, e tra l'altro video patetiko....BOCCIATI IN TRONCO!!!

anna ha detto...

Ma sbaglio o si respira aria di maretta opinionistica tra gli autori?! ;D
Secondo me, almeno, dal brano proposto, è un pochino arduo accostare questi "aspiranti giapponesi" alle raffinatezze del "french touch", comunque, da approfondire...
A proposito di giapponesi nudi e crudi, invece, mi permetto, dal basso della mia preparazione musicale, di segnalare gli "Anoice", in particolare l'album intitolato "Remmings", tutto strumentale, forse un pò cupo, ma profondamente intimistico e quasi lirico.. Ciò detto, passo la parola al Dj.. ;)

fabryd ha detto...

si, anna, ho notato anch'io una certa "maretta opinionistica" tra gli autori del blog. Dalla quale io cerco, fin quando ci riesco, di tenermi in disparte. Comunque, il fine principale è quello di alimentare il dibattito facendo emergere tutti i punti di vista, quindi... ben venga la maretta!!
Accogliamo la tua indicazione e ovviamente attendiamo impazienti il verdetto dell'esimio deejay...

braun ha detto...

ed eccolo qua il verdetto!!! Promossi!! bel sound (una monotonia fatta ad arte) voto 6,5 e il video secondo me è molto originale e a volte anke artistico voto 8.

Fabbra ha detto...

Ecco chi se ne intende!!!!

maramaldo ha detto...

se ti affidi all' opinione (pur sempre rispettabilissima) di braun........